TECH | 15 Mag 2018

10 minuti con Sentiment Analysis

Quali risorse consultare in pausa caffè per saperne di più su Sentiment Analysis?

10 minuti. In 10 minuti non si può trattare un tema tanto interessante quanto complesso come quello della Sentiment Analysis, ovvero la possibilità di analizzare commenti, scambi di opinioni, interazioni che avvengono in Rete tra utenti e che misurano, appunto, il “sentiment”. Ma in tante piccole pause da 10 minuti possiamo avvicinarci al tema, annusarlo, capire se è di nostro interesse, incuriosirci per collezionare poi approfondimenti che a piccoli passi ci portano a capire di più la metodologia, lo scopo, l’opportunità di questa “Tech Medicina”.

Prima di partire con qualunque esplorazione si può andare a dare uno sguardo alla “ruota delle emozioni” di Plutchik, che è alla base del design di alcune piattaforme di analisi del sentiment e che fa comprendere come approcciarsi all’analisi.

Sedendoci davanti a una tazza di caffè possiamo consultare libri, blog e seguire qualche persona interessante. A suggerirci alcune delle risorse proposte sono stati i visionist di Ingenium Grazia Cazzin, Gabriele Ruffatti, Paolo Raineri e Michele Gabusi.

Libri

Partendo dalla possibilità di portarsi un libro in pausa caffè, sicuramente da scaricare o acquistare nella versione integrale c’è il testo di Bing Liu, risalente al 2012, ma che dà sicuramente una visione sul tema. Il titolo richiama appunto quanto trattato: “Sentiment analysis and opinion mining” e fa parte della collana “Synthesis lectures on human language technologies”.

Altro ebook, scritto in italiano da Stefania Spina, docente presso il dipartimento di scienze umane e sociali dell’Università per Stranieri di Perugia, è #fiumidiparole. Discorso e grammatica delle conversazioni scritte in Twitter, ovvero uno studio sistematico sugli aspetti linguistici e discorsivi delle interazioni presenti sul social network dei cinguettii, basato su un ampio campione di dati reali, analizzati anche attraverso metodologie statistico-quantitative.

Blog

Tra i possibili blog da tenere sotto controllo sicuramente SemEval che propone conferenze, workshop, competition e altro in ambito semantico. Vi si possono leggere anche diversi contenuti tecnici utili.

Altro blog sul tema Break Through Analysis, che propone in modo divulgativo diversi esempi di applicazione della Sentiment Analysis in contesti differenti.

Da seguire su Twitter

Se si volessero utilizzare i 10 minuti per curiosare tra le risorse consigliate da qualche profilo Twitter, si può cliccare sul “segui” vicino ai nomi di Seth Grimes, da poter leggere anche tramite il suo blog Alta Plana, e tra gli italiani Andrea Albanese, Matteo Flora e The Fool.

Se poi, oltre a incuriosirsi, si volesse testare qualche piattaforma utile ad approcciarsi alla Sentiment Analysis qui alcuni suggerimenti sulle consigliate.


Stefano Epifani – Sonia Montegiove