Michele
Gabusi

Fisico di formazione, ha conseguito il Dottorato di Ricerca internazionale in Fisica con un lavoro di tesi svolto congiuntamente tra l’Università di Pavia e l’Université Catholique de Louvain (Belgio), finalizzato alla ricerca di nuova Fisica tramite l’analisi di grandi dataset raccolti al CERN da LHC. Ha lavorato in Sanità per l’implementazione di modelli matematici su estesi archivi di immagini (PACS), per il calcolo di dosi da radiazione in radiologia.  Lavora attualmente come Data Scientist presso il Centro di Competenza Big Data & Analytics di Engineering.

   
SOCIETY | 14 Mag 2019

Alexa ti ascolta. E qualcuno prende nota

Qual è il legame tra la raccolta dei dati e gli automatismi proposti dall'Intelligenza Artificiale?
Titolava Bloomberg, l’11 aprile 2019: Amazon workers are listening to what you tell Alexa, "I lavoratori di Amazon ascoltano ciò che racconti ad Alexa". L’articolo, rilanciato anche da alcuni giornali italiani, racconta le vite di migliaia di impiegati Amazon che lavorano per controllare e migliorare la trascrizione dei comandi ricevuti dal famoso assistente vocale al servizio di migliaia di utenti nel mondo. Il tono sensazionalistico degli articoli fa capire quanto poco sappiamo degli strumenti che usiamo. Machine Learning e annotazioni In effetti,[…]