Michele
Gabusi

Fisico di formazione, ha conseguito il Dottorato di Ricerca internazionale in Fisica con un lavoro di tesi svolto congiuntamente tra l’Università di Pavia e l’Université Catholique de Louvain (Belgio), finalizzato alla ricerca di nuova Fisica tramite l’analisi di grandi dataset raccolti al CERN da LHC. Ha lavorato in Sanità per l’implementazione di modelli matematici su estesi archivi di immagini (PACS), per il calcolo di dosi da radiazione in radiologia.  Lavora attualmente come Data Scientist presso il Centro di Competenza Big Data & Analytics di Engineering.

   
TECH | 9 Mar

La collaborazione multidisciplinare ai tempi del Machine Learning

Se l’analista è colui che traduce messaggi in simboli, l’esperto aiuta ad interpretarne il contenuto.
M. fu una donna che nacque verso la fine dell’Ottocento e che ebbe diversi figli. Lei raccontò che per ben tre volte uno dei suoi figli, prima di morire, venne sostituito da un sosia già moribondo. M. sosteneva di essere discendente di Luigi XVIII, re delle Indie, di possedere una fortuna di 125 miliardi di franchi e, sentendosi minacciata, riteneva di essere sotto sorveglianza, e che tutte le persone che incontrava fossero sosia, o sosia dei sosia. Nel giro di pochi anni,[…]