Paolo
Caressa

Dopo aver conseguito la laurea e il dottorato di ricerca in matematica si è occupato per qualche anno di ricerca pura e docenze universitarie (facoltà di Ingegneria) per poi passare al mondo dell’industria, prima come consulente IT, poi come quantitative analyst nel campo della finanza e del risk management, per tornare infine al mondo IT come project manager, business analyst, consulente su metodologie, tecnologie, innovazione e formazione. Ha pubblicato due libri di storia della matematica (AlphaTest), un testo universitario di matematica (UAM) e diversi articoli scientifici, divulgativi e didattici su riviste di vario tipo. Tiene conferenze su argomenti fra matematica, IT e data science. Si occupa anche di formazione ed educazione, tenendo corsi sia in ambito professionale che come docente a contratto presso la facoltà di Ingegneria dell’Università “La Sapienza”.

   
TECH | 10 Lug 2018

Bias nei dati: qualche esperimento

Quanto i dati possono portare le macchine a comportamenti dettati da pregiudizi?
In aeroporto, nelle stazioni, nei ristoranti e in molti altri luoghi che tutti frequentiamo, nei bagni ci sono le “macchine distributrici di sapone” che consentono di igienizzare le mani: solitamente il sapone (quando c’è) scende alla pressione di un pulsante o di una leva. Ma, nell’epoca dell’automazione, nulla di strano che la macchina riconosca con un sensore la presenza della mano e rilasci un po’ di sapone risparmiando all’utente non tanto la fatica di premere il pulsante o la leva ma soprattutto[…]