Simona
Piacenti

Classe 1969, appassionata – in primis – di gadget e poi di CRM, nell’accezione ampia che ricomprende il processo di gestione del cliente e quello di crescita del potenziale. Carriera di studi variegata: Laurea in Giurisprudenza, Master in Gestione delle Risorse Umane e poi Abilitazione alla Promozione Finanziaria. Dopo varie attività nel 1996 approda nel gruppo SPIN come sales. Nel 2008 – dopo la carriera nell’area vendite – passa alla direzione Marketing del gruppo (che comprende Bludis, Comedata, Aperiam ed Esprime) occupandosi di Marketing, Digital Marketing e di progetti di CRM, e di ricerca di gadget.

   
MARKET | 19 Giu 2018

Chi ha paura dei KPI?

Dati e strumenti di misurazione in equilibrio tra quantità e qualità
KPI, ovvero Key Performance Indicator, acronimo che nella nostra lingua si presta a due dizioni simili: indicatore chiave di prestazione (ICP) o indicatore essenziale di prestazione (IEP). In pratica i KPI sono definibili come indicatori quantitativi o qualitativi utilizzati per valutare l’andamento delle performance: si scelgono (o si dovrebbero scegliere) le variabili critiche dei processi aziendali e si fissa un obiettivo per poi essere in grado di misurare lo scostamento. Confrontandosi con un numero/valore si può facilmente comprendere il gap tra i[…]